Home Meteo DEPRESSIONI FREDDE, PIOGGE E NEVE

DEPRESSIONI FREDDE, PIOGGE E NEVE

METEO INIZIO 2021

La situazione meteo per la nostra Penisola rimane alquanto ingarbugliata: continui fronti ricolmi di aria artica seguiteranno a portare maltempo soprattutto sul centro nord della Penisola che risulterà anche l’area più fredda.

Precipitazioni dunque che costelleranno questo periodo precedente all’epifania e che non troveranno una facile tregua.

IL TEMPO ENTRO IL 5 GENNAIO

Avremo probabilmente per il 3 e 4 tempo instabile perturbato sul versante tirrenico e con precipitazioni sparse, localmente anche a carattere temporalesco e che potranno risultare nevose attorno agli 800m appenninici. Neve invece sulle Alpi occidentali già dai 400m mentre in Sicilia precipitazioni nevose solo dai 1400m dell’Etna.

Similare la giornata successiva, con tempo ancora assai grigio su tutto il settore occidentale con precipitazioni sparse che tenderanno ad intensificarsi in serata. Sarà neve a partire dai 300m liguri per poi attestarsi sui 700 metri toscani e poi fino ai 900 metri calabri.

5 GENNAIO

MALTEMPO soprattutto sul centro italia con epicentro tra la Toscana e la Campania, piogge e rovesci ma anche neve in calo di quota sino a quote di media collina: Toscana 500, campania 500m Lazio idem mentre oltre i 900-1000m in Calabria. Dalla serata peggiora anche sul Friuli con neve già dai 200m.

Si tratterà quindi di una fase ancora perturbata ma più fredda che farà perno proprio sul centro italia.

Anche per i giorni successivi, quindi befana ed oltre, dovremo mettere in conto nuovi impulsi perturbati e freddi con ancora neve a bassa quota (ancora tutto da decifrare).

I movimenti stratosferici invece potranno causare un ulteriore incrudimento del freddo proprio da metà mese. Siamo in attesa delle prime conferme modellistiche in tal senso.

I più letti